Caravaggio. L’urlo e la luce

Per ottenere informazioni o prenotare una mostra, compila il seguente modulo.

Ai sensi del Decreto Legislativo n. 196/2003 La informiamo che i dati personali che ha appena inserito saranno trattati nel pieno rispetto di tale legge. Selezionando "Acconsento" esprime il consenso alla raccolta ed al trattamento dei dati personali da parte di Itaca Prima di procedere leggi la nostra privacy policy.
 
 

La mostra  racconta il percorso creativo di Michelangelo Merisi da Caravaggio (1571-1610) attraverso la riproduzione di 31 capolavori disposti in cinque stanze tematiche.
Il titolo, L’urlo e la luce, vuole sintetizzare l’evoluzione del pensiero e della tecnica del grande pittore lombardo, il cui sguardo sul reale si accompagna a una sempre più profonda e drammatica ricerca della verità ultima delle cose nella quale chi guarda l’opera è invitato ad entrare per diventarne partecipe.
Nell’arte di Caravaggio si mostra e accade il dramma dell’esistenza, l’urlo, ossia la problematicità tragica della realtà, e la luce che irrompe in essa come grazia che entra, chiama, convoca e ultimamente salva.

Note tecniche

La mostra è fornita di strutture che reggono i pannelli e non necessita di muri di appoggio o di impalcature esterne.
Essa si compone di 14 pannelli bifacciali, di cui 7 di dimensioni m. 1.50 x 1.50 e 7 di dimensioni m. 2 x 1.50.
È possibile richiedere la mostra nella versione monofacciale.

Richiedi maggiori informazioni per portare la mostra nella tua città

Ai sensi del Decreto Legislativo n. 196/2003 La informiamo che i dati personali che ha appena inserito saranno trattati nel pieno rispetto di tale legge. Selezionando "Acconsento" esprime il consenso alla raccolta ed al trattamento dei dati personali da parte di Itaca Prima di procedere leggi la nostra privacy policy.